Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

TELLINI Paolo



Paolo Tellini è nato a Pisa nel 1966, vive e opera a Crespignano di Calci, una verde e ridente vallata dei Monti Pisani dove nasce l’amore per la pittura.
La sua attività pittorica ha avuto inizio nel 1989 e, a partire dal 1993, ha partecipato a premi e rassegne aggiudicandosi vari riconoscimenti.
È un autodidatta che ha tratto insegnamenti compositivi e cromatici dai grandi artisti, sia del passato che contemporanei.
Debitore della grande lezione lasciata dagli impressionisti Francesi che, insieme ai Macchiaioli, hanno segnato i primi anni della sua pittura, sta giungendo alla definizione di una propria sintassi stilistica, a una personale linea espressiva e a una originale poetica.
Nei suoi attuali lavori viene dato rilievo a una profonda ricerca interiore e al desiderio di testimoniare le proprie esigenze introspettive mediante tagli compositivi, con i coraggiosi piani avanzati e la distribuzione talora acentrica delle figure, l’utilizzo di colori un po’ meno realistici e con pennellate volte sempre più all’esenziale. L’effetto è di una particolarità espressiva improntata soprattutto sul colore e la levità delle figure tutte giocate in chiave neo-espressionista.

“Nelle opere del pittore Paolo Tellini emerge una forte capacità espressiva dovuta alla particolarità del colore, al felice inserimento della figura umana, seppure sfumata e resa quasi evanescente, che determina un magico connubio con quello che resta di un paesaggio che non è più raffinata rappresentazione del reale, ma si muta in intensa, tormentata, passionale, intima esternazione di un mondo umano e di sentimenti da far condividere. Le ultime tele del pittore Paolo Tellini sanno far pensare come una poesia e lasciano, in chi le guarda, un’impressione, proprio come un brano musicale, dolce ed intenso, passionale ed armonico, struggente e disperato.”
“Il pittore toscano ci presenta interessanti lavori dove paesaggi e figure, vibranti di luci e cromatismi, stanno ad indicare un artista che conosce profondamente i colori e le loro innumerevoli possibilità espressive, date dall’accostamento delle diverse tonalità; nei quadri di Paolo Tellini è come se la natura, le cose, le figure prendessero vita in quel suo sottile, delicato, eppure incisivo e intenso gioco di sfumature luministiche; nei suoi quadri, insomma, emerge tutto intero l’itinerario interiore dell’uomo e del pittore che aspiri, oltre il quotidiano, a più trascendenti mete.”
(Luciano Lepri)

“Nei dipinti di Paolo Tellini è evidente l’evoluzione costante del suo linguaggio pittorico e si ha modo di constatare come questo si svolga con coerenza stilistica, raccordandosi alle radici formative e integrato di un nuovo vigore espressivo animato da un piglio di poetica giovinezza. Negl’ultimi lavori il suo stile si è fatto più determinato, incentrandosi verso una ricerca più vibrante del colore, con timbri tonali e chiaroscuri soffusi. La tavolozza si è arricchita di rossi purpurei quasi boreali, riverberanti filtrate modulazioni di azzurri e gialli contrastanti, raggiungendo una immediata sintesi in cui ogni struttura grafica è assorbita.”
(Mario Meozzi)


QUOTAZIONI *
*Quotazioni riferite dall’Artista.
Le quotazione delle tele variano da €500 per i piccoli formati (cm 25x50) a € 2.500,00 per i formati più grandi (cm 100x120).
I ritratti a seconda delle dimensioni possono variare tra € 2.000 e € 5.000.

Sito web: www.tellinipaolo.it


3.jpg
 Ingrandisci

Autoritratto
5.jpg
 Ingrandisci

Ghibli
6.jpg
 Ingrandisci

Giostra
8.jpg
Ingrandisci

Il patino
9.jpg
 Ingrandisci

In spiaggia
10.jpg
 Ingrandisci

Giochi d`acqua
12.jpg
Ingrandisci

Vecchia torre
13.jpg
 Ingrandisci

Il palio
14.jpg
 Ingrandisci

Certosa di Calci
15.jpg
Ingrandisci

mareggiata
16.jpg
 Ingrandisci

Vela

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano