Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

SQUADRELLI Franco



Franco Squadrelli,nato nel 1950 nei pressi di Cassino vi trascorre la prima giovinezza, fino al 1966. Trasferito a Milano è iscritto al Liceo Scientifico Vittorio Veneto, ma spesso ne diserta le lezioni preferendo la frequentazione delle stazioni della Metropolitana- punti di ritrovo dei giovani “beatniks”- e più assiduamente le sale della Pinacoteca di Brera. Tornato a Cassino si diploma geometra per poi iscriversi alla Facoltà di Architettura di Roma; è il 1970 ed il mondo universitario è nelle note agitazioni, coinvolto in movimentate vicende extraparlamentari, in un periodo caratterizzato dalle fortissime ideologizzazioni,si rende conto dell’ impossibilità di sfuggire alle etichettazioni; si trasferisce all’ estero: Amsterdam, quale “ artista di strada” confeziona monili e piccoli oggetti in filo di ottone, rame ed argento. Dopo un anno rientra in Italia per assolvere gli obblighi di leva dopo il congedo fa rientro a Cassino dove apre un piccolo laboratorio artigiano, forte dell’esperienza precedentemente maturata in Firenze, dove l’ amico Ilio, mosaicista, lo ha precedentemente introdotto nella variopinta confraternita degli artigiani alternativi. Non soddisfatto dell’ arte applicata si iscrive all’ Accademia di Belle Arti di Frosinone- corso di scultura- è il 1978, un periodo aureo per l’Accademia, diretta dal Prof. Alfio Mongelli, può annoverare un Corpo docente di altissimo livello: titolare del corso di scultura è Nicola Carrino, minimalista di fama internazionale, poi gli succederà Sergio Lombardo, mentre le cattedre di Storia dell’ Arte sono assegnate alla prof.sa Sandra Orienti, ad Andrea Del Guercio e ad Antonio D’ Avossa; anche Filiberto Menna, quale conferenziere, è presente. Per impulso di Carrino l’ Accademia realizza la “mostra didattica 1973-80”-concorso a premi-acquisto – aperta a tutte le Accademie italiane; l’ opera di Franco Squadrelli ,in legno scolpito “senza titolo” vince il primo premio per la sezione dedicata alla scultura , mentre la sua “ scatola minimalista” è pubblicata sul relativo catalogo,la mostra si svolge nel Palazzo della Provincia. Successivamente Andrea Del Guercio lo invita a proporsi per il “simposio di scultura della città di Carrara, selezionato partecipa all’ edizione del 1982, lavora il blocco marmoreo assegnatogli quasi interamente a mano, rifuggendo da eccessivi tecnicismi da lui ritenuti fuorvianti; dall’ edizione successiva tale metodo sarà praticamente acquisito dal Regolanento delle manifestazione per tutti i partecipanti. Nel settembre del 1983 ottiene il diploma, presentando una tesi intitolata “Arte-Alchimia” dove analizza i rapporti geometrico-numerali, non visibili,ed anche quelli visibilmente cromatici presenti, accostabili al pensiero alchemico riguardo la struttura compositiva nelle Opere di Grandi Maestri storici.
Inizia un periodo dedicato non tanto alla rappresentazione di sé,quanto alla ricerca, attraverso diversi linguaggi,del segno e della forma, oltre alla quotidiana pratica psico-fisica sul corpo,( cultore delle Arti Marziali,fin dalla adolescenza, dello Yoga e della Danza Libera, è allievo diretto del Maestro Grant Muradoff in Roma),di un linguaggio universale capace di fondere differenti, se pur complementari possibilità linguistiche atemporali, oltre il limite di correnti di maniera: “penso che il futuro ci stia insegnando questo” quale insegnante di Tai Chi Chuan, casualmente entra in contatto, in Frosinone, con Fernando Rea, che lo presenta anche a Giuseppe Salerno, organizzatore di importanti eventi capitolini .Dal 2000 in poi ottiene pubblicazioni, anche Internazionali,conseguendo vari premi ed onorificenze, inserito in numerose rassegne nelle più importanti Città italiane. Attualmente vive e lavora in Castrocielo unendo alla cura di un piccolo podere collinare la professione di insegnante di Tai Chi e Yoga oltre alla pratica dell’ Arte visiva. Collabora con il C.U.T. (Centro Universitario Teatrale) di Cassino, a volte per le scene, continuativamente per la formazione attoriale attraverso la conduzione di sedute dedicate alla psico-fisicità dinamico-espressiva.

Franco Squadrelli

Mostre /eventi più significativi:
Mostra didattica 1973-80 accademia di Belle Arti di Frosinone, Primo premio sezione scultura
Manifestazione “scolpire all’ aperto” simposio in Carrara 1982
Rassegna “Arti visive” Cassino via Arigni 2001
Rassegna internazionale mail art “ -per il futuro “-C.U.M. di Buenos Aires 2006
Concorso internazionale “libro d’ artista”- Museo Re s. Stefano di Budapest
Rassegna “uovo d’arti sta”centro “ Il granarone” di Calcata – edizioni 2006-2008-2009
2° Premio internazionale BOE’ – Palermo 2006
7° Premio “città di Porto S.Elpidio”, ottiene premio speciale della critica, critico ufficiale il Dott. Maurizio Vitiello.
Premio internazionale Antony Van Dyck- Lecce 2007
Manifestazione “ mille artisti per l’unità” Mitreo di Roma
Premio “modern art” Valenza Po 2008
Mostra “ nido d’ artista” Auditorium di Roma 2008
Manifestazione “ artisti a tutto tondo” galleria Ottagoni di Roma
Manifestazione “ distanze di …sicurezza” Museo delle auto della Polizia di Stato “ di Roma 2008
Manifestazione “artisti con bagaglio al seguito” Stazione Ferroviaria Ostiense di Roma 2009
Mostra itinerante “ Abstraction Parade” a cura Galleria Zamenhof Milano –T orino,Ferrara 2009
Rassegna “ macro” dedicata al 5 x 5 cm. - spazi Ottagoni, Roma 2010
Insignito dal grado di “ Maestro” dall’ Accademia Severiade di Milano.


QUOTAZIONI *
*Quotazioni riferite dall’Artista
Sculture da € 1.000 a € 10.000.
Dipinti da € 700 a € 10.000.



.JPG
 Ingrandisci

Spilla
0.JPG
 Ingrandisci

Senza Titolo
1.JPG
 Ingrandisci

4° simposio Carrara
2.JPG
Ingrandisci

Scatola
3.JPG
 Ingrandisci

Vuoto
4.jpg
 Ingrandisci

Nella notte, forse
5.JPG
Ingrandisci

Papir
6.JPG
 Ingrandisci

Libro d` artista Budapest
7.JPG
 Ingrandisci

Evoluzione circolare
8.JPG
Ingrandisci

Equicranio
9.JPG
 Ingrandisci

Realtà velata

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano