Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

MACCIONI Enrico



Enrico Maccioni, nasce a Firenze, 9 gennaio 1940, è pittore e disegnatore italiano, noto per la sua pittura poetica istintiva, fin dalla nascita è stato affetto da tetraparesi spastica. Ha iniziato a disegnare a 6 anni e a dipingere a 20 anni. Espone nel 1949 a Cagliari, Venezia e Reggio Emilia; nel 1951 a Cagliari, Roma; nel 1958 (1° premio di pittura estemporanea, Fiera di Roma); nel 1960 a Firenze in mostra personale a cura dell’Accademia di Musica, Scienze e Arte Italia-Brasile, Galleria d’Arte Internazionale; a Milano nel 1963 con mostra personale presso la Galleria Montenapoleone; nel 1963 a Iglesias alla Seconda Biennale d’Arte Internazionale; poi Roma, Ravenna, Forlì; nel 1968 a Cagliari, mostra personale presso la Galleria Porta d’oro; nel 1969 a Mantova (Primo premio assoluto per bianco e nero); nel 1970 a Dubrovnik- Iugoslavia, medaglia d’oro (per invito). Nel 1971 a Madrid (per invito). Nel 1972 ad Atene, terza rassegna internazionale “Primavera 1972” (per invito) premiato con medaglia d’oro; nel 1974 a Malta, premiato con coppa d’argento. Nel 1974 a Montecarlo, Terza Biennale Europea (Gran Premio. Medaglia d’oro- Sigillo Ufficiale, Ville de Monaco.1974 a Milano, Gran Premio Maestri dell’Arte Italiana. Nel 1975 a Roma, Rassegna Grafica e Bianco e Nero “Omaggio a Pablo Picasso”, Centro Europeo “Il Tabernacolo” Premio medaglia d’oro “Roma Aeterna”. 1975 a Londra Rassegna “Primavera 1975. Nel 1976 a Lussemburgo e Bruxelles; nel 1977 Roma, Parigi, Londra; nel 1978 Marseille, Bamberg; nel 1980 a Krakow; nel 1979 Montecarlo; nel 1980 a Strasbourg. Nel 1980 a Viterbo IV Mostra di Arte Sacra. Nel 1981 mostra personale a Palazzo Barberini. Nell’anno scolastico 1987/88 presso la Scuola di Storia dell’Arte di Fidenza (PR) ha avuto il Diploma di Professore D’Arte Onorario. Nel 1989 è stato insignito del 1 Premio “I Grandi Professori nella Storia dell’Arte Contemporanea” dalla Scuola Nazionale di Storia dell’Arte di Fidenza (PR). Nel 1998 Maccioni ha scritto un libro di poesie intervallate da foto, in bianco e nero, delle sue opere e da alcuni scritti di sua madre e di suo padre, con molti giudizi di critici d’arte: “Il Fiore della Vita”. Nel 2015 e 2016 ha esposto presso la Galleria Mentana di Firenze. Nel 2018 è associato all’organizzazione artistica Inter@rt e dal 2021 è stato nominato socio onorario di Paolo Salvati Onlus.



.jpg
 Ingrandisci

Flamenco
0.jpg
 Ingrandisci

La Libertà

© 2013 Enciclopedia d’Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano