Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

TOZZI Mario



Mario Tozzi (Fossombrone, 30 ottobre 1895 – Saint-Jean-du-Gard, 8 settembre 1979). Entra all’Accademia di Belle Arti di Bologna nel 1913 dove conosce Morandi e Licini. Si diploma nel 1915 e si stabilisce a Parigi, espone al Salon des Artistes Indépendantes, al Salon d’Automne e al Salon des Tuileries dove viene subito notato dalla critica. Nel 1926 ritrova a Parigi il suo amico Licini e conosce gli altri pittori italiani d’avanguardia. Nello stesso anno espone alla prima mostra di Novecento. Fa parte del Groupe des Sept (Gruppo dei Sette) con Campigli, de Chirico, de Pisis, Paresce, Savinio e Severini. Gli anni Trenta sono ricchi di affermazioni e le sue opere vengono acquistate dai musei: Grenoble, Parigi, Roma, Atene, Berlino, Berna, Budapest, Ginevra, Lione, Mannhein, Mosca, S. Paolo. E’ insignito della Legion d’onore dal governo francese. Tornato a Roma nel 1936 si dedica all’affresco. Espone alla Biennale di Venezia nel 1938 e nel 1942. Nel 1938 lavora alla decorazione del Palazzo di Giustizia di Milano. Gli anni Quaranta e Cinquanta costituiscono un lungo periodo di scarso lavoro, ma di profonda riflessione e che lo vedono assente dalle esposizioni anche per gravi problemi di salute. È ancora alla Biennale di Venezia nel 1948, nel 1952 e nel 1954. Migliorate le sue condizioni fisiche, riprende a dipingere e, nel 1958, una esposizione personale a Milano costituisce una vera e propria “resurrezione” che lo inserisce nuovamente nella cerchia dei maestri del Novecento italiano. Famosissime sono le sue litografie colorate, rappresentati teste di donne. Gli anni sessanta sono caratterizzati dalla produzione di busti femminili stagliati su fondi bianchi. Nel 1971 torna in Francia per essere vicino alla figlia e ai nipoti e vi muore nel 1979. Nel 1996, la grande mostra allestita a Pallanza, nel centenario della sua nascita.

QUOTAZIONI *
“Davide e Golia nella stanza”, 1942 olio su tela cm 115 x 196 - Prato Farsettiarte 27/05/06 €108.900
“I fiori della notte”, 1918 olio su compensato cm 48 x 68 - Vercelli Meeting Art 18/05/06 €36.000
* E’ pressoché impossibile dare dei valori medi di mercato in quanto opere particolarmente significative possono raggiungere quotazioni estremamente elevate. A tipo esemplificativo indichiamo i valori di opere battute in asta pubblica.



.jpg
 Ingrandisci

Mirage - 1929

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano