Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

PROZAK (Gianni Sacchetti) Fotografo



Nato nel 1952 ho cominciato a fotografare nel 1960 con una Kodak Brownie avuta in regalo per la prima Comunione e da allora non mi sono mai fermato.
Autodidatta, negli anni 70 ho provato la stampa del bianco e nero nel laboratorio paterno ottenendo buoni piazzamenti in concorsi nazionali e riuscendo a conquistare l’interesse, tramite mostre collettive, di un collezionista americano.
Da metà degli anni 70 ho partecipato attivamente alle iniziative di vari circoli fotografici milanesi cominciando dallo storico Circolo Fotografico Milanese, passando negli anni 80 al Circolo Filologico Milanese dove, sotto la guida di Sergio Magni e Virginio Carnisio, ho affinato la tecnica e l’educazione dello sguardo.
Da circa 6 anni sono iscritto alla Community Flickr con lo pseudonimo PROZAK2012 dove pubblico regolarmente le mie opere (http://www.flickr.com/photos/zak3000).
Le mie foto sono presenti presso varie istituzioni estere, a scopo benefico sono state messe all’asta per raccolta fondi da enti umanitari stranieri, pubblicate in testate e blogs nazionali e internazionali; tramite l’Agenzia Blipoint International/Codcast Channel ho fatto proiezioni multimediali nei principali locali della movida milanese.
Ultimamente sono passato ad una fase “sperimentale” cercando nuove ispirazioni e tecniche operative.

GIANNI SACCHETTI
Born in 1952 I started to photograph in 1960 with a Kodak Brownie given as apresent for my First Comunion and since then I’ve never stop.
Self-thought, in the 70’s I tried the b/w print in my father’s laboratory with excellent results in various national competitions acquiring interest by means of collective shows by an american collector.
From the mid-70’s I took part actively in several photographic clubs starting from the historic Circolo Fotografico Milanese. In the ‘80’s switching to the Circolo Filologico Milanese where I refined my technique and the ability to catch the peculiarity of my photographic subjects leaded by Sergio Magni and Virginio Carnisio.
It is almost 6 years that I am a member of the Flickr Community with the nickname Prozak2012 where my works are regularly published(http://flickr.com/photos/zak3000).
My photos are present in various foreign organisations and for charity purposes they were put at an auction to collect funds from foreign humanitarian companies and published in national and international blogs.
By means of the Agenzia Blipoint/Codcast Channel I have also made multimedia shows in the main clubs of the Milanese movida.
Recently I have passed in an “experimental phase” looking for new inspirations and operative techniques.

PROZAK e cosa ama della vita.
Quando la macchina fotografica diventa non solo il mezzo per documentare la realtà ma serve anche a dare vita alla fantasia e alla libertà creativa, il fotografo diventa un ‘messaggero’ che aiuta gli altri a vedere i doni del vivere.
Prozak ha tante frecce nella sua faretra: Della realtà si sofferma sulle testimonianze della storia che nella Milano non solo dell’800 sono numerose e di pregio. Della realtà ci fa gustare particolari di armonico equilibrio, nati dal caso, frutto del vento, dell’umido, del tempo, dell’incuria umana.
Della realtà della sete di libertà creativa innata nell’anima degli artisti, ha sentito la necessità di seguire il suo desiderio di fotografare murales e graffiti particolarmente originali, vere opere d’arte ormai quasi tutte cancellate o profanate da segni aggiunti e senza senso.
Ed ecco che, per merito del suo amore per l’arte e per la libertà creativa, è nata nell’archivio fotografico di Prozak, una sezione che contiene, della street-art, una rara e ricca raccolta di immagini, a testimonianza di quanto può essere creato dagli artisti per rendere la vita, nelle metropoli, più viva e anche più colorata e per comunicare alla gente il proprio linguaggio artistico,che a volte è poetico, a volte è di denuncia, a volte giocoso e sempre stimolante.
Comunque anche fotografare gli abitanti della città a 4 zampe piace a Prozak e anche di rendere protagonista di sue foto la corolla dei fiori più affascinanti: quelli che ornano le tante aiuole fiorite nella metropoli lombarda e non solo, i quali, con la loro bellezza e che con i loro colori, pare facciano da contrappunto ai colorati messaggi creati dai pittori della street-art.
La più recente sua ricerca è ora rivolta ai colori della luce: le luci della città. Luci in movimento: semafori, fari e luci delle automobili, e luci immobili quali le insegne dei negozi e i messaggi pubblicitari luminosi: volutamente foto mosse, per scelta dell’autore, per provocare sorpresa ed emozioni a volte contrastanti come lo stupore lo sconcerto.
Grazia Chiesa giugno 2013

Mi piace Prozak!
E’ un randagio della fotografia di strada, ruba immagini e scappa, dileguandosi a piedi nella metropoli milanese con i suoi abiti “supercolorati”…Un artista, un sensibile scrutatore di realtà contemporanee; mai altezzoso, sempre vicino alla realtà che ama toccare con mano (anzi con la sua Nikon) per raccontarci momenti della quotidianità che la maggior parte di noi “sfiora senza notare”…il Prozak ha l’innata capacità di scovare situazioni apparentemente “banali”. Una banalità che, una volta immortalata dallo scatto, assume sembianze armoniose e valori umanistici e morali che, solo allora, ci accorgiamo di avere “snobbato” perché troppo semplici da raccogliere, troppo alla portata di tutti i giorni per potere essere osservate con occhio attento ma che in realtà ci raccontano “la vita”, quella vera!
Mi piace Prozak! E’ un uomo delicato, sensibile ed attento a tutto ciò che gli sta attorno; è curioso (grande dote!), ama i giovani e gli anziani, ama la natura e gli animali, la musica, l’arte e la poesia; si immerge nel mondo e vive con la semplice consapevolezza di “esistere” per potere raccontare ciò che i nostri occhi, spesso svogliati e presuntuosi, abbagliati ed inquinati da continue finzioni e mistificazioni “pseudo artistiche”, da immagini roboanti e finte…non vogliono più vedere.
Mi Piace Prozak! Perché è “vero”, come i suoi scatti.
Fabio Viola

Per contatti:
cell. (ore diurne) +39 340 2218103
fisso (ore serali) +39 02 89121386


QUOTAZIONI *
*Quotazioni riferite dall’Artista
cm 40x50 € 200

Sito web: www.flickr.com/photos/zak3000


1.jpg
 Ingrandisci

5.jpg
 Ingrandisci

8.JPG
 Ingrandisci

10.JPG
Ingrandisci

020208
11.JPG
 Ingrandisci

CHILI THE CAT
12.JPG
 Ingrandisci

COLOR YOUR CITY!
13.jpg
Ingrandisci

GOLDEN LADY
14.jpg
 Ingrandisci

LA CASA DEGLI SPIRITI
15.JPG
 Ingrandisci

MERRY XMAS MR. LAWRENCE
16.JPG
Ingrandisci

ORA ET ELABORA
17.JPG
 Ingrandisci

THINK GREEN!

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano