Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

DE DOMINICIS Gino



Gino De Dominicis (Ancona 1947 – Roma 1988) formò la propria coscienza artistica nell’ istituto d’arte della città, sotto la guida di Edgardo Mannucci. Espose per la prima volta le sue opere in una galleria ad Ancona a diciassette anni, nel 1964. Dopo un periodo dedicato ai viaggi, si stabilì a Roma, dove espose nel 1969 alcune opere realizzate negli anni precedenti e pubblicò la sua Lettera sull’ immortalità del corpo. La ricerca artistica di De Dominicis può essere divisa in due periodi, il primo compreso tra la fine degli anni sessanta e la fine degli anni settanta, approssimativamente scambiato per "concettuale", e il secondo compreso tra i primi anni ottanta e il 1998, anno della sua morte, in cui egli riprende con forza nuova e innovativa la attività di pittore figurativo con immagini inusitate relative ai suoi pensieri sul mondo sumero, alla ipotesi di una vita siderale ultraterrena, e corrispondenti al tema ricorrente della immortalità del corpo. Dalla fine degli anni settanta De Dominicis si dedica quasi esclusivamente a opere pittoriche e disegni quasi esclusivamente figurativi, realizzati con tecniche basilari come la tempera e la matita su tavola o su carta, più raramente su tela.

QUOTAZIONI *
“Senza titolo” – Acrilico e pastello su tela – 50x50 – Milano – Sotheby’s – 27/05/08 - € 42.250
* E’ pressoché impossibile dare dei valori medi di mercato in quanto opere particolarmente significative possono raggiungere quotazioni estremamente elevate. A titolo esemplificativo indichiamo i valori di opere battute in asta pubblica.



.jpg
 Ingrandisci

senza titolo 1985

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano