Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

SALVATI Paolo



Nasce a Roma il 22 febbraio del 1939, fin da piccolo evidenzia una sensibilità creativa, è portato verso il disegno libero e il colore. Artista pittore espressionista dal 1965, si confronta artisticamente con gli zii materni Fernando Patriarca, Maestro di scuola e artista poliedrico, Gabriele Patriarca artista pittore, incontra altri pittori della scuola romana come Rinaldo Caressa pittore, Roberto Venturoni pittore e scultore, Alessandro Sbardella poeta, pittore, attore. Espone dal 1967 al 1969 a Cagliari, Oristano, Bosa, Ghilarza, Paulilatino, nel 1970 a Roma alle Rassegne di Arti Plastiche e Figurative di Trinità dei Monti e Galleria Alberto Sordi già Galleria Colonna. Partecipa in molte mostre collettive come i 100 pittori di via Margutta e altre manifestazioni di pittura estemporanea. Esperto nella progettazione di cornici artigianali, ricerca nuovi materiali per la lavorazione di collanti a freddo per l`applicazione di oro e argento vero in foglia, incisioni personalizzate, creazioni che utilizzerà per vestire i suoi dipinti. Amante della musica classica per chitarra da concerto, progetta e costruisce di uno strumento nuovo, nel timbro, forme, misure, materiali, elaborazione finalizzata alla costruzione di una chitarra classica da concerto, sempre personalizzata, spesso intima. Ritrattista, lavora a Roma in Piazza Navona dal 1973 al 1993, dipinge su cavalletto miniature olio su tavola che raccontano monumenti e anche paesaggi di fantasia, realizza numerosi ritratti su carta, successivamente olio su tela. Il Poeta Giuseppe Avarna, Duca di Gualtieri, Marchese di Castanea, Barone di Sicaminò, scrive e dedica il 19 gennaio 1974 a Roma la poesia “A un amico pittore”.
Incontri e cambiamenti.
Abbandona la storica Piazza Navona dopo l’incontro occasionale lo storico e collezionista di opere d’arte nell’estate del 1993, Principe Don Agostino Chigi Albani della Rovere, critico e storico dell’arte, mecenate, che interessato a visionare dipinti e disegni segnava una nuova strada da percorrere. Dicembre 1996 a Roma in Galleria l`Agostiniana presso la Rassegna d`Arte Contemporanea vince il premio ArtItalia, presenta in mostra il dipinto intitolato ``Scogliera in Notturno`` olio su tela 50x60 del 1995. Dal novembre del 2000 al gennaio del 2001 espone in una mostra personale presso la `Galleria Gesù e Maria` in Via del Corso a Roma 50 dipinti, poi partecipa alla mostra collettiva di pittura e scultura Accadimenti Giubilari nel tempo e nell`attualità, evento organizzato per la celebrazione della chiusura dell`anno giubilare, presenta un dipinto intitolato “Gesù” olio su cartone 43,5x64 del 1980. Conosce nel 2006 il critico, consulente tecnico e storico dell`arte dal 1977 Andrea De Liberis, iniziano le inserzioni redazionali e copertine sulla rivista Cultura dell’Istituto Europeo delle Politiche Culturali ed Ambientali, scopo dell’istituto il sostegno agli artisti che operano nell`ambito delle Arti figurative, in osservanza dello `Statuto dell`Artista`, promulgato dall`Unesco nel 1997, quale raccomandazione agli Stati membri. Luglio 2009 Trani, incontra il critico d`arte Paolo Levi, allora direttore artistico del Catalogo dell’Arte Moderna, “ Gli Astisti Italiani dal Primo Novecento ad Oggi ”, ed espone alla Biennale d`Arte Contemporanea curata dalla fondazione Giuseppe De Nittis.
Opere dal 1957 al 2013.
Trova il riscatto lirico all’invadenza razionalistica, scientifica, quindi pittore ibero da formalismi accademici, dipinge per scelta soggetti inventati, in ordine predilige le tecniche olio su tela, tempera, pastello su carta, da qui nascono opere come “Vaso di Fiori” olio su cartone 44x60 1957, la “Pietra Blu” olio su tela 60x80, 1973 al 1974, un dipinto con una grande pietra centrale di colore blu, nel quadro come nella vita si rappresenta un percorso intenso, difficile, obbligato da seguire, sintetizza il viaggio della vita di tutti, da sempre una pietra da superare che è il peso dell`esistenza. Eugenio Montale nel 1973 scrive “La poesia non ha un momento in cui nasce ma è li da sempre come una pietra”. Paolo Salvati cerca, trova, dipinge, la Poesia anche in altri soggetti, i “Sogni” di “Primavera d`Alta Montagna” olio su tela 60x70 del 1974 e “d’Estate” olio su tela 60x70 del 1975, le tele ``Alberi Blu`` olio su tela, tempera e serigrafie, 1973, 1980 al 2011, l’opera rappresenta simbolicamente l’uomo che disperatamente cerca ancora di resistere, nonostante i segni del tempo e della sofferenza fossero in lui molto evidenti, tutto intorno la natura vive in un trionfo di colore. Seguirono numerosi lavori dipinti con la stessa intensità espressiva come la ``Montagna Gialla`` olio su tela 60x70 1991, crea una serie intitolata “Fronde Rosse”, “Settembre” olio su tela 40x70 1980, “Fronde Rosse” olio su tela 60x90 dal 1993, 1994, “Bosco Fronde Rosse” 40x70 1999, “Bosco” olio su tela 50x60 2000, “Emozione” olio su tela 40x50 2002, numerose marine tra le quali “Mareggiata” 85x117 olio su tela del 2011 e paesaggi come il “Paesaggio Inventato” olio su tela 60x100 2013, ritratti olio su tela.

Onorificenze.
Il 13 dicembre 2005, viene riconosciuto Cittadino Illustre per meriti artistici in ambito Regione Lazio, delibera 1103 pubblicata il 30 gennaio del 2006 su bollettino ufficiale.
Il 27 dicembre 2012 su proposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri è insignito del grado di Cavaliere dell`Ordine al Merito della Repubblica Italiana.
Bibliografia
Catalogo Arte Moderna n°48, “ Gli Astisti Italiani dal Primo Novecento ad Oggi ”, 2012, pp. 27-392-401-402-403-404.
Mail: info@paolosalvati.it


QUOTAZIONI *
Quotazioni e prezzi rilevati da pubblicazioni d’Arte:
Quotazioni per dipinti olio su tela 30x40 dal 1970 al 1980, da € 5000,00 a € 20000,00
Altri dipinti particolarmente significativi possono raggiungere quotazioni estremamente elevate, in ragione della tecnica, periodo, bellezza e compiutezza emotiva dell’opera.


Sito web: www.paolosalvati.it/



 Ingrandisci

Porto di Nettuno Olio su Tela 1976 30x40

 Ingrandisci

Paesaggio Rosa 30x40 2010

 Ingrandisci

Isola tra la Nebbia - Olio su Tavola - 16x33 1979

Ingrandisci

Emozione su Fronde Rosse - Olio su Tela 40x50 - anno 2002

 Ingrandisci

Dalla Pastorale - 1976 - olio su tela - 40 x 50

 Ingrandisci

Natura morta - 1980 - olio su tavola - 20 x 30

Ingrandisci

Omaggio a Van Gohg - Olio su Tela anno 2012 - 50x70

 Ingrandisci

Paesaggio

 Ingrandisci

Paolo Salvati

Ingrandisci

Paesaggio inventato (campo di grano) - Olio su Tela 2013

 Ingrandisci

Marina (sogno) tempera su carta
© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati.È vietata la riproduzione anche parziale. Credits Joy ADV Milano