Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

WOLF Dario



Trento, 3 dicembre 1901 – Trento, 29 luglio 1971. Il suo insegnante di disegno e geometria descrittiva fu il pittore L. Bonazza. Fino al ‘25 frequenta a Roma l’Accademia Inglese di Belle Arti, dove consegue con lode il diploma di composizione e pittura del nudo. Nel ‘24 vince il premio nazionale Calderon per il miglior disegno di nudo di giovane artista italiano. Nel ‘26 viene accolto nel Gruppo Romano Incisori Artisti, partecipando a tutte le esposizioni fino al suo scioglimento. Nel ‘30 partecipa alla mostra di ritratti di artisti trentini contemporanei promossa dal Circolo sociale di Trento. Nel ‘33 vince il Concorso per il Cartellone del Settembre trentino ed esegue 36 tavole per le copertine della rivista Il Trentino. Vince il primo premio alla Terza Mostra Sindacale d’Arte della Venezia Tridentina. Nel ‘34 è nominato ordinario di Disegno e Storia dell’Arte presso l’Istituto Magistrale “C. Montanari” di Verona, dove terrà la cattedra fino al pensionamento nel ‘68. Nel 1956-1957 espone con Carrà, Servolini, Veronesi... al Primo Salone dell’Associazione Incisori d’Italia a Milano, a Livorno, a Firenze. Partecipa a numerosissime mostre nazionali ed internazionali. Nel 1968 espone alla Mostra dell’Ex libris italiano contemporaneo a Roma e nel ‘71 al L’incisione trentina dalle origini ai nostri giorni a Trento, gli viene assegnata la medaglia d’oro. È considerato tra i maggiori incisori italiani del secolo.



.jpg
 Ingrandisci

Atropo, 1947

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano