Enciclopedia d'Arte Italiana
ARTISTS:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Search 
italiano

MOCENNI Gualtiero



GUALTIERO MOCENNI (Pola, Istria 1935). Pittore e scultore, ha avuto continue evoluzioni nelle due differenti discipline artistiche. Ha tenuto la sua prima mostra personale nel 1970, a Milano. Da allora fino ad oggi, ha esposto le sue opere nelle principali gallerie del mondo in più di 100 mostre personali, tra le quali: 1973, Genova, galleria Arte Verso e a Milano alla galleria Struktura. 1974, galleria Fumagalli, Bergamo e galleria Forum di Zagabria. 1979, Milano galleria Zarathustra. 1981, Parigi, Galerie d’Art internazionale. 1983, Spoleto, Civica galleria d’arte moderna. 1992, Palazzolo S/O, studio F22. 2003, Abilene (USA), The Grace Museum. 2005, Rovigno, civico Museo.Ha partecipato a più di 50 simposi internazionali di scultura: negli Stati Uniti, in Francia, Spagna, Ucraina, Grecia, Serbia, Croazia, Slovenia, Messico, Siria, Dubai e, naturalmente in Italia. A partire dal 1975 le sue opere sono collocate in spazi pubblici in Italia e all’estero.
Ripensando alla sua terra e rielaborandola simbolicamente, Gualtiero Mocenni ha iniziato ad indagare, portandole fino alle estreme conseguenze, forme allungate di spiritualità totemica che si impongono in ben 70 piazze e giardini del mondo come obelischi contemporanei.


QUOTAZIONI *
*Quotazioni riferite dall’Artista
Da 100 euro in su.



837/.JPG
 Enlarge

Berio e Penderecki, 2005, acrilico su tela, cm93x63
837/0.jpg
 Enlarge

Estate in Polonia, 2005, acrilico su carta intelata, cm 90,5x60,5
837/1.jpg
 Enlarge

Interferenza, 2006, acrilico su carta intelata cm96x66
2.jpg
Ingrandisci

Segnali per Sciarrino, 2005, acrilico su carta intelata, cm 90,5x60,5
837/3.jpg
 Enlarge

Sequenza, 2006, acrilico su carta intelata cm96x66
837/6.jpg
 Enlarge

Monumento alla citta` di Pola, 1979, ferro mt. 7x7x7
7.jpg
Ingrandisci

La rosa dei venti, 1988, pietra d`Istria, altezza mt.8
837/8.jpg
 Enlarge

I quattro elementi, 1990, cemento bianco altezza mt.10
837/9.jpg
 Enlarge

Perpetuum mobile, 2001, marmo bardiglio cm.150x60x60
10.jpg
Ingrandisci

Perpetuum mobile, 2001, pietra di cabra cm.200x100x100
837/11.jpg
 Enlarge

Senza titolo, 2009, legno TABU cm. 166x50x22
© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. All rights reserved. Credits Joy ADV Milano