Enciclopedia d'Arte Italiana
ELENCO ARTISTI:
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Ricerca 
english

MARTINELLI Michele



Una non comune sensibilità contraddistingue questo autore che, con balzi cromatici e coloristici molto personali e una scomposizione riflessiva dei piani, ha conseguito una prospettica dalla spigolatura di istintiva cognizione fotografica.
La sua è una pittura di genere dal vasto repertorio descrittivo che, elaborato con grande carica introspettiva grazie ai giochi di luce e di colore, riporta a quell’iter stilistico che sfiora e rimanda al purismo del linguaggio naive.
La scoperta della realtà che lo circonda viene tradotta e resa con una semplicità e un candore che affascinano per la vivacità dei colori grazie ad un arcaica spontaneità compositiva oggi sempre più rara.
La sua idea in genere è pura ma si esprime con un prorompente splendore figurativo, stigmatizzato da scoperte e intuizioni geniali che l’aiutano a ricercare atmosfere di romantica essenza e che, a loro volta, compongono e trattengono una scenografia generale puntualmente familiare.
Il suo vivacissimo elaborato comprende striature, increspature, campiture e segmentazioni dettate da un gesto e un modus così spontanei che producono bellezza pratica, passibile, realistica e coinvolgente.
L’armoniosità dell’insieme che ne consegue, si fà poetica senza per questo dare attenzione o rimando a stili propiziatori, con una evidente matrice country, intensa, solare e di gioiosa latente aura sempre dichiarata dalla vividezza di un’intensa colorazione.
E questo sorprende molto perché dipinge con tecnica mista soddisfacendo un ricerca instancabile ed esasperata, farcita di esperta artigianalità, che gli ha suggerito addirittura la cottura a fuoco delle tavole dipinte.
L’ideazione di una colorazione stesa, compatta e poi cotta al forno, ha dell’incredibile per l’effetto cromatico che rende, perché rimarca il tratto e vivifica vetrificando i colori con una sorprendente resa “laccata”che costringe al ricordo delle eleganti miniature dei fratelli Limborg. Fantastico.
La semplicità di Michele Martinelli, pur accompagnata dal più acuto arrangiamento artigianale, si arricchisce grazie alla più semplice delle trovate pittoriche e, man mano che va aggiungendo addendi alle sue opere, tratti dalla vita quotidiana, ne trasfigura il significato e intraprende un cammino che lo porta progressivamente ad allontanarsi dallo stretto figurativo convenzionale.
L’artista, da tempo quanto mai maturo, non si è mai liberato e non ha mai potuto abbandonare il fanciullo artigiano che è ineluttabilmente in sé, perché avverte inconsapevolmente con orrore quello che costituirebbe il tradimento della sua stessa creatività naturale.
G. R. Indoni


QUOTAZIONI *
*Quotazioni riferite dall’Artista
Da €1.500 a € 20.000 in funzione della tecnica e delle dimensioni.

Sito web: www.michelemartinelli.eu


.jpg
 Ingrandisci

0.jpg
 Ingrandisci

Assisi notturno
2.jpg
 Ingrandisci

Famiglia
3.jpg
Ingrandisci

Il cavallino (sedia del barbiere)
4.jpg
 Ingrandisci

Il riposo
5.jpg
 Ingrandisci

La dama con l`ermellino
6.jpg
Ingrandisci

La merlettaia
7.jpg
 Ingrandisci

La musica della pace
8.jpg
 Ingrandisci

Natura morta
9.jpg
Ingrandisci

Nebbia a San Ercolano
10.jpg
 Ingrandisci

Trevi

© 2013 Enciclopedia d'Arte Italiana. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale.Credits Joy ADV Milano